h1

La Metafora, la Similitudine, l’Allegoria

29 aprile 2007

In una di quelle solite serate in cui capitava di spontaneamente trascorrere dalla narrazione delle nuove disavventure dello Skrondo alla creazione di massimi sistemi, accadde che, complice una divergenza di opinioni tra l’Esecrabile (allora “il Mostro”) e Due Neroni (se non vado errato), si addivenisse a disquisire in merito alla differenza tra metafora, similitudine e allegoria. Non ho memoria delle conclusioni cui allora si pervenne: con tutta probabilità l’argomento venne tralasciato al comparire delle pizze o all’inizio di qualche divagazione digressiva del Signore della Morte e Della Distruzione (ammesso fosse lui l’altro interlocutore – cosa della quale sinceramente non posso dirmi certo).

Questo il kairòs, mi piace ritornare sull’argomento. E quindi, caro lettore, preparati al peggio.

In retorica, la metafora fu originariamente definita “similitudo brevior“(Quint. VIII, 6, 8 ) e tradizionalmente è in effetti considerata una similitudine accorciata.

La Similitudine è, come noto, tropo fondamentale della retorica: figura semantica, è di norma costituita da un raffronto o un paragone tra immagini introdotto da come, simile a, ecc. Es: Alessio è cieco come una talpa.

Nella Metafora, il paragone espresso è tralasciato: l’oggetto è ancora designato per il tramite di altro, legato da un rapporto di similitudine, ma questo si sottace. Es: Alessio è una talpa.

Su questo punto già si arrivò, mi pare, anche in quella famosa sera: il lettore più attento, seppur digiuno di studi di retorica, avrà senz’altro notato però una ulteriore radicale differenza tra Metafora e Similitudine, cui ovviamente dà cagione l’eliminazione nell’enuciato del “come”. In verità, in pari modo di Metonimia e Sineddoche, la Metafora opera un particolare effetto di traslazione semantica. Quando si dice “Alessio è una talpa” non si afferma che Alessio è precisamente quell’animale, che ha cioè quattro zampe, una coda, ecc. La metafora “è una talpa” non indica un referente, ma un significato traslato diverso da quello letterale. Così anche la metafora “capelli d’oro”: i capelli non sono del materiale dal simbolo chimico AU, ma sono chiari come chiaro, biondo, è l’oro.

Lo spostamento semantico può avvenire tramite un termine intermedio che accomuna proprietà inerenti ai due termini che sono punto di partenza (in retorica: veicolo della metafora) e punto di arrivo (tenore della metafora). Ad esempio: la metafora “il dente della montagna” s’incardina sulla traslazione “cima” – “dente”, resa possibile dal termine intermedio “appuntito” sotteso ad entrambi.

Nell’Allegoria un termine (denotazione) si riferisce ad un significato più profondo e nascosto (connotazione). Ad esempio, le tre fiere di Dante allegoricamente alludono alle disposizioni peccaminose che ostacolano la conversione dell’uomo singolo e distruggono i fondamenti dell’ordine politico ed etico: lussuria, superbia e cupidigia. Così, ancora, a livello denotativo “veltro” significa cane da caccia; la connotazione allegorica è costituita da un riformatore spirituale.

Al prosieguo gli inevitabili e necessari approfondimenti.

Cliccate sul relativo link per chiarimenti in materia di Antonomasia, Iperbole, Litote

[Per la redazione del presente post mi sono avvalso del contributo imprescindibile di Marchese, Dizionario di retorica e stilistica, Mondadori, 1992]

Annunci

3 commenti

  1. […] e Metonimia: approfondimento Agosto 21st, 2007 Dati in precedenza brevi ragguagli su metafora, sineddoche e metonimia, ritorno sull’argomento per qualche breve aggiunta ed […]


  2. […] è già parlato di metafora, sineddoche, […]


  3. io sono una stlla che cade dal cielo cm una stella che cade dal cielo..ihih



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: