h1

BECK – Mongolian Chop Squad

18 maggio 2007

Gli entusiastici commenti ricevuti da amici e conoscenti relativamente ai miei Amarcord mi inducono a ritornare presto sull’argomento e per il futuro preparatevi quindi ad altre chicche rintracciate più per caso che per assidua ricerca nel vasto mondo di internet. Prima di allora mi sia consentita però una breve, ma io credo significativa, digressione.

Dalle opinioni espresse dai tanti con i quali ho parlato, ho tratto l’impressione che vi sia, nei telespettatori di ieri, una profonda delusione per la programmazione odierna ed un vivo rimpianto per le trasmissioni che “animavano” gli anni ’70, ’80 e, in minor misura ,’90. Condivido largamente il severo giudizio dei più. Non a caso, la stessa Mediaset, almeno per quanto riguarda i telefilm, si è lanciata in una vera missione di recupero delle migliori serie: ore 9 Chips; ore 10 Supercar (titolo originale Knight Rider); ore 11 Hazzard.

Nel mondo degli anime si segnala però qualche notevole segno di ripresa. Italia1 sta trasmettendo in replica il grande successo “Naruto”, uno degli anime più visti, conosciuti ed amati al mondo. Mtv, fino a non molto tempo fa, ha trasmesso “Beck”, cui dedicherò oggi poche righe.

La storia è incentrata sulla nascita di un gruppo rock, i Beck, appunto. Il nome è tratto da quello di un orribile ed invero assai strano cane che uno dei protagonisti, Riosuke, fondatore e leader, ha rubato ad un bluesman assieme alla sua amata chitarra. Nel gruppo entra anche il giovane Koyuki, voce narrante, protagonista timido ed introverso. La storia è incentrata su di lui, sulle sue vicende legate alla vita del gruppo e al suo amore per Maho, sorella di Riosuke, strana, fuggevole, “uno spirito libero”. L’anime riesce a raccontare con profondità e dolcezza la vita di Koyuki, un ragazzo bravo e studioso ma non geniale, che ha talento ma non è un mostro, che alla fine arriverà addirittura ad abbandonare gli studi per seguire il suo sogno. I lati decisamente positivi dell’anime sono la fluidità della storia, il disegno curato, la non banalità delle scelte. Fa specie soprattutto come alla fine della prima serie il gruppo, pur apprezzato, non “sfondi”: la storia prosegue con verosimiglianza, senza particolari eccessi e ben riuscendo a rappresentare quanto davvero difficile possa essere seguire i propri sogni. Davvero riuscita è poi la storia di Koyuki e Maho, vivida di tutti i malintesi, le incomprensioni, i dubbi, del primo amore.

Una voce non banale in un panorama troppo spesso monotono.

Vi lascio con quanto di meglio sono riuscito a trovare su youtube: Moon on the water, canzone che segna la nascita del profondo rapporto tra i due protagonisti… Sì. sì: in fondo sono un tenerone… Detto questo, voglio però da subito prendere le distanze dall’introduzione artefatta del “tributo”: purtroppo gli altri video o sono tagliati, o hanno i sottotitoli in spagnolo, o indugiano su scene che non mi piacciono. Ovviamente è questione di gusti…

Lyrics: Hidaka Tooru
Music: Beat Crusaders
Vocal: Kazuya Hirabayashi

Full moon sways / Gently in the night of one fine day. / / On my way / looking for a moment with my dear. // Fool moon waves / Slowly on the surface of the lake. // You were there / smiling in my arms for all those years. //

What a fool / I don’t know ‘bout tomorrow / what it’s like to be //

I was sure/ Couldn’t let myself to go / even thought I feel / the end //

Old love affair / floating like a bird resting her wings. // You were there / smiling in my arms for all those years.


					
Annunci

2 commenti

  1. qsta canzone è davvero bellissima!!!!!!!!! infatti io sto cercando disperatamnte la traduzione!!!
    un bacio a tutti!!


  2. gia bellissima…ma tt l’anime lo è..
    straordinario



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: