h1

Amarcord – …come dimenticare…! (2)

17 luglio 2007

Blackstar (1981)

Una discreta serie della quale conservo non pochi ricordi. La trama era ben sviluppata ed i personaggi ben caratterizzati. John Blackstar, come spiegato nell’introduzione, è un astronauta di un’epoca futura, inghiottito da un buco nero che lo scaglia in una nuova dimensione. Qui trova il pianeta Sagar, dominato da creature aliene ed arcane magie, dove effettua un atterragio di fortuna. Salvato dagli amichevoli Trobbits che abitano un albero fatato guardiano dell’equilibrio del loro mondo (notare: Tree+hobbits[vedi Tolkien]= Trobbits) Blackstar diviene il custode della spada magica Spada Stellare (Starsword) che gli dona poteri di ogni sorta, da una forza incredibile ad una estrema agilità. Suo avversario è il terribile Overlord che detiene la Spada del Potere (Powersword). Le due spade sono in realtà le due metà di una spada ancora più potente la Stella del Potere (Powerstar). I due saranno impegnati in lotte senza quartiere.

La serie non ha una vera e propria conclusione: in un episodio Blackstar viene raggiunto dalla fidanzata terrestre Katana che lo ha seguito attraverso il buco nero. La sua astronave funziona ancora dopo l’atterraggio, ma Blackstar rifiuta di seguirla per continuare la sua lotta a protezione degli indifesi abitanti di Sagar. La ragazza, tornata sulla Terra, chiede ed ottiene il permesso di organizzare una squadra di recupero. Negli episodi successivi tale traccia viene abbandonata. L’ultimo episodio, il tredicesimo, è il Signore degli Zombie.

Non poche le somiglianze della serie con Thundarr the Barbarian (1980), del quale ricordo però solo qualche immagine qua e là.

Blackstar è degli stessi creatori di una serie molto più fortunata e longeva:

He-man (1982)

Non abbisognando di particolari presentazioni o riassunti, mi permetto di rinviare a mio precedente post dove sarà possibile trovare una versione un po’ modificata del cartone, trasformato in video musicale: Bo-heman rhapsody

Di pochi anni successiva fu poi la gloriosa serie dei

ThunderCats (1985)

Thunder Thunder Thunder ThunderCats OH!

Thundercats are on the move/ Thundercats are loose;

Feel the magic/ hear the Roar/Thundercats are loose

La serie enarra le avventure di alcuni nobili abitanti di Thandera, sfuggiti alla distruzione del loro pianeta. Fra questi è Lion-o, il legittimo erede della corona imperiale. Questi è molto giovane al momento della partenza e la sua inesperienza costerà spesso vicessitudini non di scarso rilievo ai suoi sudditi-guardiani-mentori.

I Thunder Cats raggiungono la loro nuova casa, chiamata semplicemente la Terza Terra, dopo un lungo viaggio che causa la morte del più anziano fra loro, Jaga: non potendo fare affidamento sui controlli automatici della navespaziale gravemente danneggiata dall’attacco degli antichi nemici di Thundera, i Mutanti di Plun-Darr, deciderà di provvedere egli stesso al mantenimento della rotta, mentre i suoi compagni rimarranno in stato di ibernazione. Quando la nave effettuerà un atterraggio miracoloso, verrà ritrovato ridotto in polvere.

Nemico dei Thunder Cats è il temibile Mumm-ra, che nell’ultimo episodio, al fine di ritrovare la spada del condottiero Plun-Darr artefice della distruzione del pianeta Thundera, ricostruirà quest’ultimo.

I Thunder Cats riconquisteranno il pianeta madre, lasciando sulla Terza Terra un concilio di guardiani.

La serie non disvelerà mai se la Terza Terra sia in effetti un mondo parallelo al nostro pianeta oppure un nostro futuro possibile od un dimenticato passato. Vari infatti i riferimenti ad Egiziani e Re-Artù.

La serie ebbe moltissimo successo: oltre ai giocattoli, da segnalare che la Elite realizzò per Commodore 64 e Spectrum il gioco “Thundercats: the lost Eye of Thundera“.

Sembra che sia ad oggi in realizzazione un film sui Thundercats, realizzato dalla Warner Bros.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: