h1

Alien VS Predator – Requiem

1 dicembre 2007

Vi trovate in una ridente cittadina americana. Poche anime, poche possibilità di sviluppo, pochi svaghi. Tra questi, il migliore è andare a caccia. Non è proprio uno svago innuoco, è vero, ma in fondo c’è di peggio. Anche se l’uomo non ha più bisogno di andare a caccia e le città pullulano di negozi alimentari, perché privarsi di un po’ di sano divertimento a contatto con la natura?

La caccia è solo uno svago. Niente più di questo.

E le cose, in fondo, non cambiano più di tanto, anche quando le prede siete voi.

Forse, proprio a voler guardar capello, l’unica diversità risiede nel fatto che i nuovi cacciatori sanno fare il loro mestiere meglio di voi… e si divertono ancora di più.

Ma in fondo sono solo dettagli. E non avrete tempo di pensarci sopra più di tanto. Probabilmente sarete già morti.

Eh già… Nella ridente cittadina precipita un’astronave….quella che alla fine del primo Alien VS Predator avevamo visto lasciare il pianeta infettata da un Alien. E cosa ne esce? Un simpatico alieno bavoso che ha la forza ed i poteri anche di un Predator. Ed ovviamente non è solo.

Amo i films natalizi…

Non avendo visto altro che trailers, non posso dare un giudizio in merito. Generalmente i films dove alla fine muoiono pressocché tutti li apprezzo più di altri. Quindi, quando uscirà in Italia, andrò senz’altro a vederlo. In fondo ho visto il primo, dove una delle cose migliori era vedere finalmente morire Raul Bova spappolato da un Alien che gli usciva dalla pancia…

Annunci

2 commenti

  1. Percepisco dal post che Raul Bova non ti è particolarmente simpatico. Io al suo posto ci avrei messo, chessò, Tiziano Ferro? 😉 Non ho niente contro i film in cui un gruppo di protagonisti piuttosto anonimi tira le cuoia uno dopo l’altro, anzi li trovo piuttosto liberatori, e probabilmente andrò a vederlo prima o poi. Spero solo che non cadano nello stereotipo di far sopravvivere la solita coppietta o la solita insulsa protagonista femminile belloccia di turno (Sigourney Weaver faceva eccezione perché non era nè insulsa nè belloccia, ma erano altri tempi).


  2. A me spiace soprattutto che fino ad oggi non sia stato esaudito il desiderio della Weaver: dopo aver vissuto per anni l’incubo di Alien aveva più volte chiesto e sperato di girare un ultimo episodio in cui l’umanità arriva sul pianeta degli Aliens… Per le vacanze ognuno ha i propri gusti 😉 L’idea della carneficina horror ovviamente attira il mio interesse. Ricordo che in una conversazione in treno, con un gruppo di amici, si era concluso che spesso la bellezza di un libro (horror) è direttamente proporzionale al numero dei morti. In effetti, pur nella battuta, non avevamo colpito troppo distante: si pensi a “L’ombra dello Scorpione” e il ciclo de “La Torre Nera” di King (dove le stragi sono planetarie); “Phantoms” e “Là fuori nel buio” di Koontz; “Imagica” e “Apocalypse” di Barker. I films fanno di solito invece eccezione: si trova più traumatizzante la morte di uno o due personaggi ben caratterizati, piuttosto che la strage innominata. In tema di Alien infatti sono molti coloro che trovano molto più orrorifico il primo film che il secondo, dove certo non si erano lesinati effetti speciali, mostri e morti. Nell’horror cinematografico bisogna stare molto attenti alla sindrome Rambo, dove i morti fioccano ma nessuno se ne accorge. Il discrimen tra un buon prodotto ed uno fallace, a mio avviso, è dato dalle attese dello spettatore. Chi va a vedere Alien VS Predator non si attende l’horror metafisico o psicologico: vuole divertirsi nel vedere come qualcun altro ha immaginato cosa accadrebbe se in una ridente cittadina precipitasse tal genia di mostri. Se poi nel cast dei prossimi morti ci fosse anche Tiziano Ferro, Raul Bova o similari…tutto di guadagnato!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: