h1

Il ritorno di Anime Night! Su MTV

28 ottobre 2008

Dopo aver fatto tanto tribolare i tantissimi affezionati, finalmente ritorna questa sera, su MTV

ANIME NIGHT!

Un appuntamento imperdibile!

Si tratta di un ritorno in grande stile che dà finalmente soddisfazione alle tante attese e segna il ritorno della migliore animazione giapponese sui canali italiani. Mentre Italia 1 e Rai 2 hanno consapevolmente scelto la trasmissione di programmi per lo più insulsi, con rare eccezioni immediatamente soffocate (si veda per tutti Oban Star Racers) o “cartoni animati” solo per i più piccoli, Mtv ritorna ai fasti di qualche tempo addietro.

La programmazione prevede:

Nabari (prima ed unica serie)

Serie recentissima, di 26 episodi, andata in onda in Giappone proprio quest’anno. Un Ninja dei giorni nostri.

Full Metal Panic (la terza serie)

(questa la sigla della prima serie)

L’anime è quello ben noto ai fans: dopo la parentesi Fumoffu, ritorna la serietà… arricchita da una grafica particolarmente curata.

Ma il meglio arriva con

Death Note

[http://www.youtube.com/watch?v=h5oXfs1wN6M]

Un anime Horror non scontato, sufficientemente crudele…e con non poche sorprese.

Nella prima puntata, lo studente migliore della scuola trova un quaderno: Death Note. Le istruzioni riportate sulla copertina indicano che sarà sufficiente scrivere il nome di una persona perché questa muoia in meno di un minuto. Nei minuti immediatamente successivi può peraltro anche essere specificato il modo in cui la morte ghermirà il prescelto, dando quindi la possibilità al possessore del libro di optare per morti istantanee e misericordiose oppure tormentate ed atroci.

Il giovane, per noia, fa una prova: scrive il nome di un rapitore … e questi muore in diretta televisiva dopo pochi secondi. Come nelle istruzioni, non avendo provveduto ad indicare alcuna specifica modalità, il “prescelto” muore di attacco cardiaco.

Il libro non è un banale scherzo.

Ma è necessario provare. Avere un ulteriore riscontro.

Ed ecco allora morire il tipico teppista, con le modalità prescelte: un incidente stradale.

Passano cinque giorni dal ritrovamento del libro ed al suo possessore si manifesta un demone della morte, originario proprietario. Curiosamente il demone non esige alcun prezzo: per noia ha fatto cadere il libro sulla terra sperando che la spregiudicatezza dell’uomo che lo avesse trovato gli consentisse di liberarsi dalla ripetività delle sue giornate eterne.

Ed il giovane studente non ha deluso le aspettative: in soli cinque giorni ha riempito pagine e pagine di nomi…centinia di morti. Uccisi consapevolmente, con uno scopo ben preciso, che ha scalzato la semplice noia.

I due divengono alleati…

Ed ora non rimane che attendere il secondo episodio della prossima settimana… quando magari si inizierà a sapere qualcosa di più del primo libro perduto dal demone. Eh sì, perché quello trovato dal giovane è solo la seconda copia…

[Full Metal Panic e Nabari sono in onda anche il sabato in replica rispettivamente alle 14.00 e alle 14.30: le puntate hanno le medesime censure;

Death Note e Full Metal Panic sono in onda anche la domenica a partire dalle 24: VERSIONE NON CENSURATA! ]

Annunci

12 commenti

  1. Non posso esimermi da un commento a caldo: Death Note sembra davvero soddisfare tutte le aspettative, grafica e trama sembrano entrambe ottime.
    Ora attendo solo i futuri episodi.

    Saluti

    DAN


  2. Si dice che sia davvero molto bello. Ma non ho visto la fine, quindi non posso dare un giudizio complessivo. Per ora convince. Buona notte…e attento alle “serpi bifronte”!


  3. Nooooooooo! Era ieri!!!!!L’ho perso!! Beh…mi consolerò raccontandovi il finale di Death note…quando meno ve l’aspetterete! Bwahahaha


  4. Su Death Note si fa un gran parlare nel mondo dei manga… Non ho avuto modo di vederlo ma sono certo di una sua buona realizzazione e sceneggiatura.


  5. Diciamo che fino a metà serie l’ho trovato veramente geniale, poi è “solo” bellissimo, era praticamente impossibile mantenere lo stesso effetto suspence così a lungo. Lo consiglio veramente a tutti…beh…magari non ai bambini sotto i 13 anni…facciamo 16…meglio…
    L’unica cosa che mi preoccupa è il doppiaggio (i doppiatori italiani sono molto bravi, ma spesso non proprio adatti ai personaggi) e soprattutto l’adattamento, ma confido in Mtv…


  6. Il doppiaggio è buono: ogni timore relativo alla “voce” del demone del libro è stato fugato. Mi ha convinto.


  7. oddio che bella notizia che mi hai dato!Death Note che bello!!!!


  8. @ Nimue: Sapevo che con questa notizia avrei fatto felice un gran bel numero di persone! Lietissimo di constatare il Tuo ritorno! 😉 A presto!


  9. @ Mentore: in effetti lo ammetto: vivo nel costante terrore (ma anche irrazionale e folle desiderio) di incontrare un serpente-bifronte. Nel caso dovesse peresentarsene uno allo sportello, ti mando un messaggio!DAN


  10. @DAN: sono abbastanza facilmente riconoscibili. Potresti fare al prossimo cliente che si presenta in banca questo semplicissimo test, seguendo il qui di seguito immaginario dialogo assolutamente probabile e realistico:
    – Buon giorno –
    – Buon giorno: in cosa posso esserle utile? –
    – Mah, Lei cosa dice: la borsa è impazzita, non c’è fiducia nelle banche. Mica fallirà anche questa!?
    – No! Non si preoccupi. Cosa vuole fare? Disinvestire? Prelevare dal conto corrente? Comprare CCT? Titoli di stato tedeschi? Oppure diventare un SERPE BIFRONTE? –
    Se, come prevedibile, la riposta sarà l’ultima prevista, il dubbio è cancellato in radice! 🙂


  11. Colgo un’incongruenza…perché un serpente bifronte dovrebbe voler diventare quello che è già? O forse è una frase in codice? Comunque penso di conoscerne uno…porta il kilt a volte? 😉


  12. Il serpe bifronte, noto per la sua ambiguità resa palese dall’opposta direzione verso la quale volgono lo sguardo i due capi del suo corpo (ed in ragione della quale rimane sempre fermo..) nasce tale, ma tale si scopre solo nel momento in cui viene posto di fronte alla possibilità di scelta, come notoriamente accaduto a colui che a volte porta indumenti scozzesi in giro per Celle…



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: