Archive for the ‘Giochi anni ’70 e ’80’ Category

h1

Th3 Project: La serie indimenticata!

13 febbraio 2009

Non da molto ho superato la soglia dei trent’anni. A cagione degli strani ed al contempo straordinari meccanismi della mente e della memoria, mi capita spesso di avere ricordi vividissimi di eventi risalenti e confusi invece per accadimenti verificatesi magari solo il giorno prima.

Con logica non diversa, rammento ancora chiaramente serie animate lontanissime nel tempo e mai più trasmesse in televisione…e molti giochi con i quali mi dilettavo nella ormai altrettanto lontana infanzia.

Un gioco che fa in parte eccezione è TH3 Project. Ricordo benissimo le scatole, le pistole, i proiettili. Ricordo le action figures ed il casco con il quale giravo per casa. Non ricordo invece notizie utili per ricostruirne storia e fonte d’ispirazione.

O meglio, vagando per internet sono incappato in una serie notevole di accenni, rimandi, spunti…ma tutti tanto parziali od imprecisi da rendermi impossibile una ricostruzione attendibile che non si limiti solo a qualche breve nota. Sfortuna ha poi voluto che tutti i links utili che ero riuscito a recuperare in una notte di ricerca siano andati perduti con la prematura scomparsa del mio precedente computer; altri, che sono riuscito a ritrovare, rinvierebbero oggi solo a pagine vuote.

Detto questo, non posso ugualmente esimermi dal segnalare e  ricordare ai lettori TH3 Project!

Dobbiamo fare un salto indietro di di più di trent’anni…

Allora avremmo potuto incontrare questi simpatici figuri:

che senza maschera sarebbero apparsi così:

Su internet, specie su Ebay, ho anche rinvenuto foto delle confezioni originali:

Ricordo poi un lettore che aveva rammentato, in occasione di un precedente post relativo ad una mitica serie di giocattoli, di aver posseduto un braccio sparaproiettili appartente alla serie. Non sarà per caso…questo?

Come anticipato le notizie sulla serie e sui giocattoli sono molto limitate. Sembra, ma anche la fonte che rammento era dubbiosa sul punto, che i giocattoli traessero ispirazione da una serie fantascientifica trasmessa dalla Rai agli inizi del 1970. La ricerca in allora effettuata non aveva comunque dato risultati apprezzabili.

Certo è che a realizzare molti accessori come pistole e proiettoli fu la Edison Giocattoli, ancora in attività, e che sorprendentemente, ancora nel catalogo 2008 presentava come acquistabili i prodotti della linea TH3 Laser Line

Ecco nel dettaglio un’immagine del mitico fucile TH3

th3-pistola

…ed un’immagine dei ben noti proiettili di allora:

th3bullets1

Spiace sinceramente di non poter essere di maggior aiuto, ma ahimé quando ero bambino io, il gioco stava già lentamente scomparendo. Come detto, TH3 è per me un’eccezione: l’unico gioco da me posseduto (e che posseggo ovviamente ancora) del quale non ricordo praticamente nulla.

Se avete notizie, fatevi avanti!

Annunci
h1

Dinoriders… a volte ritornano!

27 agosto 2008

Chi, come me, era bambino negli anni ’80 sicuramente ricorderà una linea di giocattoli che aveva come protagonisti umani che cavalcavano dinosauri in armatura

No?

Lo spot di allora, rinfrescherà la memoria:

Dinosauri di notevole grandezza…che si muovevano a pile.

I giocattoli erano tratti da una serie televisiva di non particolare successo che narrava le avventure dei Valorians, precipitati nella preistoria del nostro pianeta, per sfuggire agli inseguitori Rulons, alieni rettiloidi. I primi riesciuvano a comunicare per via telepatica con alcuni dinosauri e a farne propri alleati; i secondi  asservivano i dinosauri più feroci attraverso strumenti di controllo della mente.

Ecco l’intro del cartone…

Ed ecco il poster dei vari giocattoli.

Bene.

La notizia è che, proprio in questi giorni, la BoskoesToys, che ha già avuto modo di ri-creare per gli appassionati actionfigures delle note serie Ghostbusters e Thunderctas, sta per mettere in commercio i buoni vecchi Dinoriders… reddoppiando in altezza i personaggi (dai circa 6 cm di allora, agli attuali 12!) e rendendo maggiori articolazioni e possibilità di movimento.

Altre bellissime foto qui, sul sito della Boskoestoys

Ma se siete come me dei nostalgici, non fatevi prendere troppo dall’emozione: non si tratta di una vera ri-edizione del giocattolo, di prodotti per collezionisti, come il diorama qui subito sopra.

Il tuffo nel passato però era d’obbligo.

E no Carlo: purtroppo non ricordo di averne comprato alcun esemplare allora. 😉